strict warning: Only variables should be passed by reference in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/book.module on line 372.
warning: array_merge(): Argument #4 is not an array in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/htmlarea.module on line 164.
barcelona | la tana del RiCCiO

barcelona

Ordunque, nulla ormai poteva fermare gli Eletti, e in una fredda mattina, quando ancora il Grande Fuoco non poteva avvolgere con i suoi raggi dorati la figlia della sua collera, la Terra, coloro il cui corpo era stato temprato sulla strada nei meandri della notte e il cui spirito aveva conosciuto la pace del respiro degli alberi secolari dei grandi boschi, partirono per li viaggio, folle per i comuni mortali, che li port˛ fin nel cuore della CittÓ del Sole.
Insieme ai prodi scopritori di scienza, loro compagni nell'apprendere la disciplina dell'Informatica, viaggiando di giorno a ritmi insopportabili, visitando i villaggi e i paesi stranieri che per strada incontravano, e ristorandosi nelle locande del posto, attraversarono colli e valli, steppe e montagne di uno stato intero, e grande fu la loro sorpresa quando finalmente i loro occhi scorsero i bizzarri eppur maestosi palazzi della cittÓ tanto agognata.
Qui, sulla plaja de Barcelona, contemplarono la Grande Fiamma tuffarsi tra mille sfumature di rosso nel grande mare della CittÓ del Sole, attraversarono i cunicoli dell'Acquarium, il mare sotterraneo della cittÓ, dove gli occhi di pazzo assassino degli squali scrutano gli impavidi o gli sventurati che si avventurano in quei luoghi, bramosi di carne fresca per le loro potenti e terribili fauci, superarono l'entrata del palazzo dei mille specchi, ove all'interno si nascondeva un intero mondo perduto, e scoprirono la vita di una moltitudine di esseri che di notte si accendeva sulla via principale, la Rambles, un immenso viatico dove ogni genere di arte e di spettacolo veniva esibita da persone provenienti dai pi¨ disparati paesi, che quasi magicamente si trovavano mescolati per dar vita ad uno spettacolo che ogni notte risorgeva tra mille luci e mille illusioni.
La cittÓ era loro, grandi furono i festeggiamenti e le baldorizzazioni, grandi le scoperte e le conoscenze da essi accumulate, e molti furono i canti composti che di questo viaggio narrano.