strict warning: Only variables should be passed by reference in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/book.module on line 372.
warning: array_merge(): Argument #4 is not an array in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/htmlarea.module on line 164.
draghi tecnologici | la tana del RiCCiO

draghi tecnologici

I cicli cosmici stavano per compiersi, Alex avvertiva il convergere dell'energia delle costellazioni su di loro, era arrivato il tempo in cui la Grande Fiamma riacquistava tutto il suo antico vigore e invadeva di luce e di potenza il piccolo mondo dei Figli, il momento atteso era arrivato.
Dopo le mille e apocalittiche avventure passate insieme e l'ardito e mistico viaggio per raggiungere i mari della Città del Sole, l'equilibrio che si era creato fra gli Eletti si trasformò in sintonia, e il loro legame divenne tale che paragonarlo alla forza che lega i pianeti fra loro e che tiene unito l'universo non era cosa da folle; la disciplina che permetteva di domare l'immane potenza dei draghi era ormai loro, visto che Luke, il Negrito e più tardi anche Marcelo divennero padroni di tale arte; l'avvento della Biondina e del Trio R, strani e misteriosi eppur magnifici esseri, portò al Clan quella luce che gli Eletti avevano da sempre cercato, dando un nuovo significato al termine 'Cazzeggiare_allegramente ';  finalmente il periodo dell'intenso e duro  addestramento al cenacolo delle scienze era finito, e quindi niente ormai limitava i Baldi_Baldorizzanti; il destino era loro.
Gli obbiettivi si moltiplicarono, gli spazi dove vagare si fecero più vasti, il tempo senza fine, di giorno e di notte, istigati dall'energia emanata dalla Grande Fiamma, o
attratti dalle lucenti Signore dei Sogni, il Clan ampliava le conquiste sui territori sconosciuti; monti boscosi da esplorare, leggendarie città sul mare dove di giorno milioni di pellegrini si riversavano per godere del sole e dello spettacolo immortale del mare, e dove di notte gli Eletti andavano a caccia delle megalitiche Discoteche; queste ed altre ancora erano le destinazioni dei viaggi che il Clan  compiva nella sua inestinguibile brama di baldorizzare, viaggi che terminavano gloriosamente con la Coppa alla Fontana.
A turno Nick, il Negrito, Luke e i fratelli Garcia si incaricavano di essere i Portatori, coloro che, dominando i loro potenti draghi tecnologici rendevano possibili le lunghe traversate che a quel tempo il Clan faceva per raggiungere il mare, la montagna o qualsiasi altro luogo di mistico baldorizzamento, ove poter far rivivere ogni volta la magia del Cazzeggiare_allegramente.
Ma fu proprio in questo periodo di ancestrali e illimitate follie che il presentimento che qualcosa stesse per accadere tra i membri del Clan, adombrò i cuori di chi più fortemente aveva allacciato un legame di affetto con le ninfe del Trio R, Marcelo e il Negrito.