strict warning: Only variables should be passed by reference in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/book.module on line 372.
warning: array_merge(): Argument #4 is not an array in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/htmlarea.module on line 164.
Rollerball | la tana del RiCCiO

Rollerball

ROLLERBALL By ROY 28/05/2002

Informazioni Generali

'Grande cover questa, Klein trionfante con la palla di gioco in mano e i suoi cari amici al suo fianco; immagino che non renda idea di come sarà il film...' Data di lancio: 8 Febbraio 2002 Studio: Metro-Goldwyn-Mayer Pictures in association with Mosaic media group Regia: John McTiernan Sceneggiatura: Larry Ferguson, John Pogue, William Harrison Cast: Chris Klein (Jonathan Cross), Jean Reno (Petrovich), LL Cool J (Marcus Ridley), Rebecca Romun Stamos (Aurora) Genere: Azione-Remake Sito ufficiale: ROLLERBALL See the trailer: ROLLERBALL- Trailer Durata: 95 Minuti Soundtrack: Rollerball SOUNDTRACK Composer: Eric Serra


I protagonisti

'Qui abbiamo: In alto a destra, il grande LL Cool J, alla sua sinistra, Jean Reno; Passando ai piani bassi, Chris Klein e Rebecca Romun Stamos'Jean Reno è Petrovich, un importante uomo d'affari che, in una sorta di follia maniacale, si interessa allo Sport Rollerball, organizzando situazioni che attirano i telespettatori, anche se queste sono mortali.

Chris Klein
è Jonathan, cresciuto nei bassifondi di qualche squallida cittadina americana, si guadagna da vivere facendo sfide pericolose. Viene contattato dal personaggio di LL Cool J che gli chiede di entrare a far parte del mondo di Rollerball.

LL Cool J è Marcus, amico di vecchia data di Jonathan;

Rebecca Romun Stamos è Aurora, ha una relazione con Jonathan.


La trama

Premessa:

Non pensatelo come il remake del film del '75, questo è tutt'altra questione.

Ambientazione futuristica, Jonathan è un giovanespericolato che vive in una cittadina malfamata; Per vivere gioca sfide pericolose nellestrade, già le scene iniziali ci danno un assaggio di quante palle abbia il tizio. Unsalvataggio all'ultimo momento da parte del suo vecchio amico Marcus ci catapultaall'interno di una Porsche che corre a manetta per strade tortuose e popolate. Parlano delpiù e del meno, quando Marcus propone a Jonathan un biglietto al Rollerball, dicendogliche ci sono molti soldi in ballo e che lui stesso sta facendo una fortuna, che haintenzione di continuare per altri due mesi e poi ritirarsi; Jon pare non essereinteressato, ma facendo ritorno a casa scopre che la polizia lo aspetta. 'Tra le scene iniziali del film, la sfida pericolosa di Jonathan, a velocità smodate giù per le tortuose collinette di ?Chicago?'
Da qui presuppongo nasca la sua decisione di accettare la proposta di Marcus. Ciritroviamo dunque in uno stadio dell'Asia centrale quattro mesi più tardi, una valanga digente si dirige allo spettacolo e una volta preso posto c'è un generale eccitamento.Alcune scene che riguardano lo show televisivo delle sport ci fanno capire quantoquesto sia famoso ed in quanti stati venga trasmesso.
Il pubblico acclama Jonathan che con un entrata spettacolare si presenta ai suoi ammiratori, icommentatori fanno le sue lodi, elencando quante partite e quanti punti ha fatto, rendendol'idea che sia uno dei più grandi campioni del mondo.
Petrovich intanto fa la sua comparsa nei posti dei manager ed i capoccia per assistere inprima persona allo spettacolo.
La partita ha inizio e come da previsione Jonathan si dimostra un vero campione segnandodopo alcuni minuti; Il gioco risulta incomprensibile, un campo pieno di rampe e tunnel nonconsentono di capire a pieno quali siano le regole e le fisiche nei movimenti deigiocatori.
Durante la partita veniamo introdotti nelle stanze dove si regola la regia e capiamo chel'audience è in discesa; Qui si cominciano ad intravvedere come girano le cose, vieneinfatti ordinato a dei giocatori della squadra avversaria a quella di Jon di compiere un azionefallosa, più la violenza è atroce più la gente ci gode, vediamo di conseguenza salireil gradimento del programma. La situazione giunge al culmine della tensione quando uno deigiocatori viene privato del casco protettivo per poi essere colpito con la palla di gioco,che è un grosso pallino di acciaio. Il gioco si conclude con la vittoria della squadra diJon, che dopo aver assistito alla scena si incazza come una bestia.
'Le pareti trasparenti vengono utilizzate dai giocatori a piedi ed in moto per compiere le curve ad alta velocità' Jonathan e Marcus escono per unaserata di festeggiamenti, la folla li tratta come divinità. Guidano macchine a dir pocosportive e sembrano fuori da ogni regola in quanto corrono a velocità elevate per strettipassaggi. ( a quanto pare, ultimamente, questa questione attira molto )
Giungono a destinazione quando raggiungono un locale alla moda dove incontrano alcuni lorocompagni di squadra; Jonathan parla con un tipo che gli apre gli occhi, dicendogli chel'incidente avvenuto pochi istanti prima non era un semplice caso, gli consegna ilcasco del suo compagno di squadra indicandogli le corde di sicurezza falsate.
Jonathan e Marcus raggiungono Petrovich in un party privato, Jon consegna al ricconel'elmo chiedendo di assicurarsi che avvenimenti di quel tipo non capitino più. Petrovichrisponde con accondiscendenza e assicura Jon che si occuperà personalmente della questione.
Jon lascia il party e dopo un brave viaggio in macchina raggiunge una località dispersa;qui incontra Aurora con la quale ha una relazione segreta.
Il susseguirsi della trama è lineare e non ci sono novità che non ci si aspetta, icapoccia del giro tengono d'occhio Jon ora che ha parlato con Petrovich per la storia delcasco.
Nella partita successiva a quella del primo incidente alcuni addetti alla manutenzione allentano le viti diun pannello di protezione per il pubblico e con l'uscita di campo di giocatore non ci sonopiù incertezze che tutto sia truccato a favore dell'audience. I dubbi di Jon sono oramaicertezze e nel parlarne con Marcus non ottiene che raccomandazioni di stare fuori daicasini. Altre partite, altri incidenti, uno dei quali colpisce Aurora, che però si salvala vita grazie ad un intervento di Marcus. Un definitivo incontro con Petrovich mette Jonin condizione di non potersi più fidare dell'ambiente, così insieme a Marcus organizzauna fuga in quanto sorvegliati costantemente dagli scagnozzi di Petrovich. Aurora liaiuta, ma non ha intenzione di fuggire con loro.
Le scene dell'inseguimento sono particolarmente interessanti inquanto girate agli infrarossi in verde. Mentre percorrono strade totalemente buie i duescoprono di essere seguiti, così con una manovra eludono momentaneamente i loroinseguitori. Ora a bordo di una moto, prima erano alla guida di un furgone, si avvicinanoal confine di stato, ma vengono velocemente raggiunti da un velivolo che rilascia dellejeep, all'interno di una di queste c'è Petrovich, che ordina a uno dei suoi di spararedelle granate. Un colpo andato a segno butta giù i due; Una scena parecchio disperatanella quale Jon è impossibilitato a proseguire vede Marcus procedere senza di lui per poicrepare indignitosamente. Catturato dai cattivi Jon è costretto a giocare.
L'ultimo spettacolo; le regole sono cambiate, o meglio, non ci sono regole, la violenza ètotalmente ammessa; La situazione diventa incontrollabile e vede Jon massacrato da ungiocatore avversario, egli però si riscatta e fa fuori con l'aiuto dei compagni tutti iresponsabili, compreso Petrovich, dei malafatti avvenuti in precedenza. Un finaleclassico; Jon fa un'eroica uscita di scena con la sua donna sotto braccio, mentre grondasangue da ogni poro e dovrebbe ritrovarsi con tutte le ossa fracassate.

Commento Personale

Bhè...bhàh...uhmm...la verità, i trailer mi avevanofatto pensare subito a una chicca trash di categoria z con grosso budget, invece non ho lostesso parere ora che ho visto il film, ok la trama è proprio una cazzata scontata amanetta, però c'è parecchia violenza, che non fa male per incrementare il grado di"gustamento".
'L\'incidente di Marcus dopo aver salvato Aurora' I personaggi...la lingua originalemi ha fatto un po disgusto, infatti la pronuncia e l'accento di LL Cool J sono propriofastidiose, forzate e senza dubbio di colui che non sa recitare; Poi c'è il tipetto diAmerican Pie ( Klein, per intenderci ) che non è malaccio, ma troppo esagerato, un figoultraterreno che le tipe ci crepano dietro di certo, ma a me non convince. Aurora, che ètroppo figo detto da LL in inglese ( la parola viene storpiata fino a livelli di questogenere: AUAurrrroraa ) mi ha detto niente; Ecco! Un po fantocci tutti quanti, pure ilmitico Reno non ha avuto modo di darsi spazio nell'interpretazione di Petrovich.
Allora, gli effetti speciali sono stati utilizzati per lo più nelle scene delle partite,voli incredibili, parabole indefinite dei giocatori danno l'idea che qualcosa non quadrimolto con le normali fisiche del pianeta, ma tanto, la velocità delle azioni è tale chenemmeno ci si accorge di che minchia succede.
In definitiva mi aspettavo una grossa cazzata, il classico filmino al quale siamo abituatinegli ultimi tempi; Purtroppo però, ha qualche cosa che lo salva e non ho potutopropinargli un articolo di spasso che lo critichi a manetta. Aspetto con ansia la versioneitaliana che non mancherà di dare quel gran bel tocco di putrefazione al film!!! 8)


That's all Folks!