strict warning: Only variables should be passed by reference in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/book.module on line 372.
warning: array_merge(): Argument #4 is not an array in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/htmlarea.module on line 164.
Starship Troopers | la tana del RiCCiO

Starship Troopers

By Markio 11/12/2001

Starship Troopers

Scenario

Ambientazione: Futuro remoto. Dal celebre libro di Robert Heinlein, la terra si trova coinvolta in una battaglia per la sopravvivenza contro una razza aliena che, nella sua storia di espansione nel cosmo, trova il pianeta blu come ottimo terreno di colonizzazione. Nel gioco prendiamo il comando di un comandante che porta il suo aiuto nella lunga e estenuante battaglia contro gli insetti, per scacciarli ed eliminarli definitivamente.
Ritmo: Medio-basso. Aspettatevi missioni piuttosto lunghe, con qualche insetto qui e lì... e poi ad un tratto WHAM! nidi dappertutto! Tankers! Bestie Volanti! Porka zozza!
Genere: RTS con gestione delle unità. Potete scegliere di comandare un'unità di quattro supereroi, od un plotone di 16 marine pronti a tutto.

Aspetti tecnici del gioco

Visuale: Terza persona. Rotazioni e zoom per garantirvi che non perdiate di vista gli obbiettivi od i nemici.
Sistema di controllo: Point and click con tasti funzione. Tutta l'interfaccia è comandabile via mouse, ma sicuramente i tasti servono per azioni veloci.
Aspetto grafico: Grafica di una o due generazioni fa rendono gli scenari ed i personaggi non particolarmente accurati o belli, comunque il numero dei poligoni e le texture sono piu che decenti. Effetti di luce, particelle e di tempo atmosferico danno belle aggiunte.
Aspetto sonoro: Forse un pò povero, in quanto consiste principalmente nei rumori di ambience e nelle conferme degli ordini.
Motore del gioco: La configurazione richiesta è media. Con una cpu a 600 mhz dovreste giocare senza problemi. Per le macchine con meno mhz è possibile abbassare il dettaglio, ma vi assicuro che è persino difficile giocare a bassissime risoluzioni, in quanto i nemici possono essere tanti, e colpire quello giusto in mezzo all'azione è spesso necessario.

Fattori

Bilanciamento: Il gioco si basa su una storia sensata e bella da scoprire, soprattutto perchè ha radici nel libro, e non nel film. Così se vi aspettate di vedere Johnny Rico o la zoccoletta rimarrete delusi, ma se invece cercate un bell'RTS... avrete buona polpa su cui affondare i denti.


-Belle idee implementate bene. La tecnologia è fusa perfettamente nel gioco

-Un sistema di esperienza e di punteggi migliora le abilità dei soldati missione dopo missione

-C'è una specie di 'ricerca' con la quale, grazie ai punti missione, perfezionate lo stile di gioco in base al tipo di comando che preferite: difensivo, cauto, aggressivo

-Le missioni possono durare parecchio... e non ci sono salvataggi intermedi. Da una parte giusto nei fini del gameplay, da un'altra parte è un problema, in quanto molte delle missioni avanti nell'avventura riservano sorprese spiacevoli che spesso costano molti soldati, se non addirittura tutta la missione.

-Alcuni errori di script piuttosto spiacevoli che ho incontrato mi hanno fatto smettere di giocare per un bel pezzo, in quanto un'ora di missione andata in fumo perchè un personaggio si blocca dopo un salto, oppure perchè si lancia una nuke sui piedi fa veramente girare i coglioni. Quella della nuke sui piedi poi mi è capitata piu di una volta...

-Certe missioni sono veramente incredibili. Immaginate cosa succede in un fortino in mezzo ai canyon in un pianeta conquistato? Proprio quello che non vorreste (ma in realtà si!) che succeda!

-Come tipico in questo tipo di giochi, ci si affeziona ai soldati... e spesso si ricomincia per non fare crepare questo o quel marine! SIGH!

-La disponibilità di tecnologìa dipende sia dall'indice progressivo della missione, sia dai punti guadagnati nel corso delle partite... conviene giocare bene!

-Anche se la grafica avrebbe gradito un pò di poligoni in piu, gli effetti coreografici delle orde di insetti sono molto apprezzabili

- Diverse cinematiche con il motore del gioco danno un tocco cinematografico a molte situazioni.

- Certe volte, la questione scenografica della comparsa spontanea delle tane o dei tanker da sottoterra crea problemi. Piu di una volta ho perso le missioni di brutto perchè quattro o cinque disgraziati si trovavano sopra il punto di comparsa di un tanker o di una tana... con l'irrimediabile loro uccisione seguente la comparsa.

- Molto seriamente, tutte le missioni, tranne alcune dove l'eccezione si conosce, cominciano con la dropship e lo sbarco dei soldati. Chiaramente... non sempre capita che si atterri in una zona fredda...

 

Totali

Esperienza di gioco: ST è un gioco serio. Gli sforzi principali sono andati nel gameplay e nella storia, e le idee dei realizzatori si vedono e si apprezzano. Molte ore di gioco sia per missioni riuscite che per missioni non riuscite. Un fattore 'fortuna' sempre presente durante il gioco, il tocco cinematografico e l'atmosfera ricca rendono questo un bellissimo titolo di un genere quasi unico.
Stress: Nella maggior parte dei casi di stress, che sono comunque abbastanza rari, i vostri marine andranno nel punto sbagliato o spareranno dove non volete, con le quasi sempre 'drammatiche' conseguenze. Lo stress maggiore deriva dal fatto di dover rigiocare una missione da un'ora perchè lo script canna oppure perdete i marine per una cagata. Per il resto, la giocabilità è sempre alta.
Acquisto: E' un bell'acquisto per diverse ragioni ed è dedicato sia a chi apprezza il genere sia a chi cerca un gioco di strategia diverso dal solito.

Informazioni 

Produttore: Hasbro Interactive
Sito ufficiale: Una volta, il sito esisteva... adesso non più! C'è una patch disponibile che porta il gioco alla 1.1... e poi nient'altro.
Cheats: I cheat non servono... serve solo pazienza ed un pò di pratica.