strict warning: Only variables should be passed by reference in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/book.module on line 372.
warning: array_merge(): Argument #4 is not an array in /opt/hoster/vhosts/riccio.sebastian.it/httpdocs/modules/htmlarea.module on line 164.
Hostile Waters | la tana del RiCCiO

Hostile Waters

By MarkiO 10/12/2001

Hostile Waters: Antaeus Rising

Scenario

Ambientazione: Futuro remoto. La missione del giocatore è salvare la terra da una fazione criminale che, coperta da un'organizzazione finanziaria che fornisce il supporto economico, vuole mettere in giogo l'unione delle società civilizzate con la minaccia di un attacco nucleare su scala globale. Fin dalle prime missioni, comunque, le cose prendono una piega inaspettata in quanto entra in gioco un fattore, sotto forma di tecnologìa di origine ignota, chiave nello sviluppo della storia.
Ritmo: Alto altissimo. Ci sono tipiche escalation da ZERO-LOW-HIGH-HIGHEST-LOW-ZERO.
Genere: RTS con elementi avanzati. Comando dei veicoli e gestione dei compagni di squadra.

Aspetti tecnici del gioco

Visuale: Prima o terza persona di ogni veicolo. La fase di progettazione prevede la gestione di waypoints e di assegnazione di risorse, mezzi e piloti.
Sistema di controllo: Tasti, mouse o joystick e Point and Click per l'interazione con lo scenario. Nessuna nota particolare se non di merito per la semplicità nei confronti della completezza.
Aspetto grafico: La grafica è impressionante, soprattutto per il fatto che il dettaglio è come mai visto in un gioco simile. Texture ad alta qualità, effetti atmosferici, particelle, luce dinamica e transizioni di luce. Semplicemente bellissimo.
Aspetto sonoro: Ricco. Il suono prevalente è quello dei veicoli ed uno quindi si chiede 'ma che ci può essere di interessante nel solo rumore dei mezzi?' ebbene i tecnici hanno pensato bene ed hanno progettato belle interazioni per i veicoli, gli spari, i meccanismi e l'ambience. In sostanza l'audio e le musiche si integrano perfettamente all'azione.
Motore del gioco: Il motore, nonostante la qualità grafica che fornisce, non è esigente come motori molto piu scadenti ma piu recenti (vedi Mech Commander 2), e quindi necessita di una macchina con prestazioni 'Medie'. Il dettaglio non si può praticamente modificare se non per la risoluzione. Rotazioni a 360 gradi, 3 dimensioni, effetti di zoom, il tutto per garantire un ottimo controllo sui veicoli e sulla partita.

Fattori

Bilanciamento: Il bilanciamento è piu che positivo. Pochi aspetti possono deludere al punto di costringere ad abbandonare il gioco. Ma se il caso si presenta bene e si ha la pazienza che serve, l'esperienza di gioco è veramente bella, e converte l'avventura in un'odissea quasi cinematografica in cui si è i protagonisti nel salvataggio dell'umanità.


-Il tempo reale è tempo reale. Se ve ne state con le mani in mano, ed il tempo passa, il nemico guadagnerà velocemente posizioni, e vi troverete circondati e fregati al punto di costringervi a reiniziare.

-Gli effetti di tempo creano un'atmosfera fantastica.

-Le meccaniche dei veicoli sono geniali. Gli hovercraft e gli elicotteri sollevano la polvere, i cingolati lasciano tracce, gli spari e le esplosioni lasciano detriti e creano particelle e tracce di luce... WOW!

-Il sistema di controllo è geniale. La semplicità d'uso dell'interfaccia e l'immediatezza delle azioni per impartire i comandi è esemplare. La bellezza poi è che il sistema di gioco NON E' BANALE, ma i controlli rendono tutto raggiungibile.

-La parte di pianificazione è piuttosto banale, ed il comando dei wingman riguarda soprattutto l'assegnazione dei waypoint e le prese di posizione, ma la possibilità di poter comandare ogni veicolo permette di completare anche le missioni piu difficili.

-Per molte cose, i wingman sono idioti... ma in molte occasioni sono piu bravi del giocatore ad usare i mezzi! Assegnare il wingman giusto ad un determinato mezzo è fondamentale

-Innovativo e simpatico lo sfondo tecnologico che riguarda le risorse e la possibilità di usare i wingman

-Certe missioni hanno problemi di script. E' snervante dover ricominciare perchè il tal mezzo non ha fatto ciò che doveva oppure perchè lo script di missione si blocca... alcune missioni richiedono molte ore per essere completate.

-La mettiate come volete, non c'è molta strategia, ed avrete il dito sul grilletto l'80% del tempo... fantastico spazzare una base nemica con il cingolato piu grosso e con le due torrette mitragliatrici da demolizione...

-Certi problemi con i salvataggi costringono ad essere prudenti... mi è capitato di perdere due ore di gioco perchè mi ha salvato male un quicksave!!!

 

Totali

Esperienza di gioco: Per lo più... esaltante. Certe missioni sono un'orgia di distruzione. Bisogna sempre stare un passo davanti ai nemici... e questo vuol dire disintegrarli in continuazione e missione dopo missione! Una storia sensata, ed un finale epico lo rendono un bel titolo dall'inizio alla fine.
Stress: La difficoltà certe volte è estenuante, e non vi lascia un minuto di pausa, senza eufemismi. Tre ore di partita per due ore e cinquanta di combattimento possono stressare.
Acquisto: E' un bellissimo acquisto se cercate un gioco d'azione e di strategia che non vi faccia pensare molto.

Informazioni 

Produttore: Rage Software PLC
Sito ufficiale: Hostile Waters
Cheats: Non ne è servito alcuno. Il gioco è difficile ma basta avere pazienza e si riesce a finire ogni missione.